Le regole d'oro

Ecco qui 10 consigli per far festa in modo sicuro:

Using alcohol or other drugs is never without risk

Hai tutta la libertà di spassartela, ma premurati di voler bene a te stesso e al tuo corpo. Non è per sembrare tua madre ma… fai attenzione alle sostanze che assumi. Non perdere d’occhio quanto bevi o quello che assumi e che effetto ti fa, sia che siano alcolici sia che siano droghe. Bere alcool e assumere droghe comporta sempre dei rischi e ogni sostanza ha effetti diversi. I rischi dipendono da cosa assumi, dove lo assumi, da quanto ne assumi e da come reagisce il tuo corpo. A uno basta una birra per sentirsi già allegro, a un altro ne servono dieci prima di accorgersi di aver bevuto. Quindi segui il tuo ritmo e sii consapevole di quello che prendi. Informati bene e non credere a tutto quello che ti raccontano. Spassarsela è fantastico, ma fallo con consapevolezza. Le serate più belle sono quelle in cui ti senti bene al punto giusto: né troppo, né troppo poco. E per passare una serata così, alcool e droghe non sono necessari.

Non dimenticare poi che le droghe pesanti (anche se non si direbbe, nella nostra società così tollerante) sono tuttora illegali e che nella maggior parte degli eventi regna la tolleranza zero.

I love my ears

Una festa senza musica è come una coca sgasata. Ma diventare sordi o, peggio ancora, ritrovarsi con un fischio nell’orecchio che non se ne andrà mai più, è un ricordo veramente triste di una bella festa. Quindi proteggi bene le tue orecchie e usa sempre dei tappi se il volume supera gli 80 decibel. A ogni evento si possono sempre comprare i tappi ai distributori automatici, al banco informazioni o agli stand per la prevenzione dell’udito.

Certo che vuoi sentire i bassi, ma mettersi davanti alla cassa è un’idea veramente infelice. Anche con i tappi nelle orecchie.

Think for yourself, care about others

Se la festa è una festa come si dice, si è in tanti ma è come essere uno solo. Tutti insieme si crea l’atmosfera giusta e si condivide un’esperienza speciale. Quindi tieni conto anche degli altri, sia dei tuoi amici che degli altri che fanno festa insieme a voi. Così si possono divertire tutti.
Non lasciare soli i tuoi amici, soprattutto quando sai che hanno preso qualcosa. È una buona idea accordarsi fin dall’inizio su un punto di ritrovo a cui fare riferimento quando ci si perde.

Hai preso qualcosa? Sii aperto e sincero. Non provare a convincere gli altri a fare come te, e non farti convincere a prendere qualcosa se non vuoi farlo. Sarebbe un peccato se per questo ti rovinassi la festa. Sii te stesso e dai retta al tuo intuito.

Alle feste non manca mai l’assistenza. Puoi sempre passare al pronto soccorso, anche se hai bisogno solo di un cerotto per le fiacche ai piedi. Sii gentile nei confronti di chi ti offre assistenza e sii sincero nel raccontare quello che hai preso. Chi ci lavora è lì apposta per aiutarti.
E non dimenticare: fare le cose insieme vuol dire farle insieme, e bene, dall’inizio alla fine. Decidi sempre coi tuoi amici chi si astiene dal consumo di alcool/droghe in modo che quella persona guida al ritorno.

Pace yourself: Eat, sleep, rave.

Non sei un robot. Quindi anche se non vorresti mai smettere di far festa, a un certo punto dovrai fermarti.  Datti la possibilità di ricaricare le pile. Quando stai ballando ovviamente vorresti che la festa non finisse mai, ma dormire è una cosa meravigliosa e necessaria. Quindi non dimenticarti di recuperare le ore di sonno perse, così dopo sei pronto per ricominciare. Concediti il lusso di una bella colazione: te la sei meritata dopo una serata passata a divertirti.

Durante un evento il tuo corpo consuma moltissimi liquidi. Bere acqua a sufficienza quindi è molto importante. E bere troppa acqua invece può fare male al tuo corpo. Non bere quindi più di due bicchieri o più di una bottiglietta d’acqua all’ora. Mentre balli, ogni tanto fermati e mangia qualcosa per continuare ad avere in corpo la giusta quantità di sali e di energia. Così puoi continuare a divertirti più a lungo.

Don't push your limits. Be responsible

Tua mamma ti vuole bene, quindi… riguardati! Pensa a quello che vuoi fare, pensa a che ora vorresti rientrare, a come tornerai a casa, pensa se vuoi prendere qualcosa oppure no e parlane coi tuoi amici.

Quando si tratta di alcool e droghe, l’idea è: “less is more”. Meglio un pochino meno che un po’ troppo. Quel poco di troppo può far sì che non ti senta bene e a quel punto la festa è finita. E se finisce così è un peccato. Renditi anche conto che quando vai oltre, spesso rovini la serata, o la giornata, anche a chi ti accompagna.

Fai festa, vivi, balla, lasciati andare, ma nei limiti di quello che ti fa sentire bene e di quello che il tuo corpo può reggere.

Be prepared for any type of weather

Benvenuto in Olanda: il paese in cui, come se niente fosse, in una giornata puoi vedersi alternare le quattro stagioni! C’è un sole che spacca le pietre? Tranquillo, un’ora dopo può mettersi a tempestare e grandinare. Quindi controlla le previsioni del tempo prima di andare a un festival. E stai pronto a tutto.

Indossa qualcosa che non ti tenga troppo caldo e che allo stesso tempo ti ripari abbastanza dal freddo. La cosa migliore che puoi fare è vestirti “a cipolla”: strati da mettere e togliere quando ce n’è bisogno. Non indossare vestiti troppo attillati o chiusi, il tuo corpo deve poter respirare e non surriscaldarsi. Un copricapo, per esempio, generalmente non è una grande idea: ti ripara dal sole, ma la testa si scalda troppo. Non dimenticarti la crema solare!
Se vai a un festival che dura qualche giorno, quando ti ritiri in tenda copriti bene, mettiti le calze e un maglione. Perché se hai bevuto e ti metti a dormire, non ti accorgi che la temperatura del corpo si abbassa. Se ti vesti bene invece, eviti di svegliarti nel bel mezzo della notte congelato.

Take your time to chill

Ovvio, far festa e ballare all’infinito è il massimo, ma a volte il tuo corpo ha bisogno di darsi una calmata e raffreddarsi. Se fa tanto caldo e c’è tanta umidità nello spazio attorno a te, il corpo a un certo punto non riesce più a espellere il suo calore e la sua umidità, e così può surriscaldarsi. Quindi ogni tanto fermati e riposati.

Rilassati. Mettiti calmo, fatti passare un po’ il caldo e smetti di ballare per un attimo. Questo è il modo migliore per evitare di surriscaldarsi. Ancora meglio che bere acqua. Ogni tanto fatti un giro in una zona più fresca, per esempio l’area chill out, oppure se sei a un festival all’aperto mettiti un po’ all’ombra, riposati, calmati e ricarica le batterie.
Ti senti poco bene? Allora non continuare a ballare, cerca un posticino tranquillo, lontano dalla folla, o passa un attimo al pronto soccorso per farti dare un consiglio. Se ti riposi ogni tanto, puoi continuare a far festa più a lungo.

Always have safe sex

Far festa vuol dire ovviamente, oltre che ballare, anche flirtare e divertirsi. E meno sobrio sei, più bello ti sembrerà il resto del mondo, ovviamente. Quindi è probabile che ti andrà bene e ti capiterà di incontrare l’amore della tua vita, o l’amore di una notte, e di portartelo o portartela a casa o in tenda. Però è un peccato se un paio di settimane dopo ti ritrovi a fare il test per le malattie a trasmissione sessuale perché ti sei portato a casa un ricordino poco gradito dalla festa…

Quindi, ragazzi E ragazze!: portatevi sempre dietro dei preservativi. Fai capire fino a che punto si può arrivare con te, e non farti convincere: se piaci davvero a qualcuno, questo qualcuno rispetterà i tuoi desideri. E per i ragazzi: se prendi precauzioni non vuol dire che sei uno sfigato. E almeno puoi stare tranquillo che nove mesi dopo non c’è in giro per il mondo un tuo doppione in miniatura…
Goditela, ma fai in modo di non dovertene poi pentire.

The First Aid Team is your friend.

C’è qualcosa che non va? Non ti senti bene? O vedi che uno dei tuoi amici non sta troppo bene? Non esitare, vai al pronto soccorso. Chi ci lavora è sempre a tua disposizione. Non avere paura di finire nei guai se vai al pronto soccorso e sii sempre aperto e sincero nel raccontare cos’hai preso. Se chi fa assistenza non sa cos’hai preso, non ti può aiutare davvero. Ragione di più per raccontare sempre anche ai tuoi amici cos’hai preso. Se hai usato droghe, non ci sono conseguenze penali. Non ce ne sono per te e nemmeno per chi ti accompagna al pronto soccorso.

Se non riesci a trovare il pronto soccorso, o non riesci ad arrivarci, puoi sempre chiedere a qualcuno della sicurezza o dello staff di chiamare per te l’assistenza. E se vedi qualcuno che si sente poco bene, non lasciarlo mai solo.

E al pronto soccorso ovviamente puoi andare anche per chiedere una pastiglia per il mal di testa, o un cerotto per quella fiacca gigante che ti sei fatto venire a furia di ballare, o un bicchiere d’acqua se ti sembra di sentirti poco bene.
Tutto quello che succede al pronto soccorso o che racconti a chi ci lavora è strettamente riservato.

Sii gentile con chi lavora al pronto soccorso. Sono lì per aiutarti, sono amici. E sono allo stesso tempo anche dei professionisti. Abbi fiducia nel loro lavoro e abbi rispetto per il fatto che questi eroi si fanno in quattro per aiutare voi che fate festa.

Don't drink, drug and drive. You are a big risk for yourself and others.

Qualche numero che mette tristezza: in Olanda ogni anno le vittime sulla strada per abuso di alcool sono 250 e i feriti 3400. Per l’abuso di droghe sono 80 ogni anno a perdere la vita in un incidente stradale. A rischiare di morire in un incidente stradale sono soprattutto i più giovani, chi beve troppo e chi assume droghe in combinazione con alcool.

Se hai bevuto alcool o hai preso droghe, spesso sopravvaluti le tue capacità di stare alla guida. Ma in realtà sei un pericolo sia per te stesso che per gli altri utenti della strada. Quindi: non farlo, non guidare! Guidare in stato di ubriachezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti è un reato, e tra l’altro ti possono anche ritirare la patente.

Per chi guida c’è poi un altro pericolo che spesso viene sottovalutato: la stanchezza. C’è solo una cosa che puoi fare se sei stanco dopo aver fatto baldoria: dormire. Una bevanda energetica o altre sostanze eccitanti non ti aiutano a sentirti più in forma.

Insomma, trova il modo di rientrare a casa in tutta sicurezza. Non farti mai dare un passaggio da qualcuno che non sia sobrio. Trovati un autista, prendi un taxi, dormi in albergo, fatti venire a prendere da un’amica incinta, o meglio ancora: vai coi mezzi pubblici. Programma, prima ancora di andare a far festa, il modo in cui rientrerai a casa! E se vai comunque in macchina, mettiti d’accordo su chi guiderà al ritorno. State ai patti e mentre rientrate non distrarre chi guida. Giù le mani, e vedi di arrivare prima di tutto sano e salvo a casa!